desiderio

Aspettare le tue mani in una stanza buia sentire acqua sulla schiena come dita suonando un pianoforte, tasti bianco neri la mia pelle, note erotiche le tue vibrazioni, lasciami prendimi, in ritmo incalzante fammi tua! Assapora la mia mente il mio nettare la mia musica, accorda il mio cuore con il tuo, suona l’inno dell’amore!

Morte diversa

La tua icona è un mantello nero sorriso seducente, voce inesistente e passi felpati da non sentire. NO! Io ti voglio diversa, nuda nuda da pensieri tristi e cannibalismo, devi ora soggiacere alle mie volontà spogliati da poteri occulti e sincerità, cibati d’ipocrisia come semplice mortale, balla con la fantasia di un cantautore, bevi in calici di fiori, serra i … Continua a leggere

Ti ho visto l’anima

        Avanzava stretto nel suo impermeabile sgualcito,la notte era fredda,gocce di sudore anomalo scendevano dal cielo,contava i suoi passi,non aveva altro da pensare. Sapeva bene di non avere una vita normale,forse per questo non la pensava,o forse la odiava. Aveva lavorato in una grande fabbrica,alla catena di montaggio,dove scorreva tutto veloce,robotizzato,la moglie l’ha persa,il figlio se n’è … Continua a leggere

Onda anomala

          … sprofondo nel mare della tristezza, come onda anomala annega la mia allegria, mi fa morire per poche ore, ritornerò… lo so per vivere i miei momenti, sorridere alla vita come un pagliaccio al circo, tutti lo amano pochi cancellano il trucco, dipinto con arte da mani esperte, le mani di un amante inumato nel … Continua a leggere

Spartito

Ascolto il silenzio, cercando nell’assenza di suoni la vibrazione della tua voce; Un sussurro, che entrandomi dentro sciolga pensieri intricati. Diventando, un canto da assaporare nota dopo nota. Vorrei esser una sirena, incantarti stupirti emozionarti; far suonare il mio cuore accordare le mie note, come Ulisse non senti la mia voce, incatenato al fato, sordo del mio parlare sordo di … Continua a leggere